Quant’é vicino all'anima
quel che è lontano immensamente
ancora dalle mani!
Come luce di una stella,
come voce senza nome
evocata in sogno, come i passi
di un cavallo in lontananza
che sentimmo, ansiosi…

Juan Ramon Jiménez